Psicologa Psicoterapeuta a Roma

Elaborazione del lutto

Psicologa Psicoterapeuta Roma

  • Home
  • Ambiti di intervento
  • Elaborazione del lutto Roma
Elaborazione del lutto Roma

Elaborazione del lutto

Il lutto è lo stato psicologico che consegue alla perdita di qualcosa o qualcuno che è stato parte integrante della nostra vita. Sebbene il lutto per antonomasia sia la morte di una persona cara, altri eventi possono produrlo: una separazione di coppia, un’obbligata lontananza geografica, l’abbandono di un luogo significativo, il venir meno di un progetto o di un’aspettativa, la perdita di un ruolo che dava “identità” (per esempio un licenziamento) o dell’immagine sociale.

La persona, fortemente identificata nell’”oggetto” perduto, può uscire dal lutto solo attraverso un’elaborazione psichica (Freud lo chiamava “lavoro del lutto”) che avviene in genere in tre fasi: il diniego, cioè il rifiuto che l’evento sia accaduto; l’accettazione, in cui la perdita viene ammessa a sé stessi; il distacco, con la ripresa del vivere e l’incontro con nuove realtà.

In questi casi non bisogna reprimere i sentimenti: meglio sfogare le emozioni, anche se possono assumere una forma intensa come il pianto, le grida, la ricerca di un contatto fisico con altre persone.

Il dolore che il lutto porta inevitabilmente con sé non è un fatto patologico: è un evento naturale e va riconosciuto per quello che è, e, poco alla volta, integrato nell’esistenza quotidiana.

La durata di questa fase è variabile e può essere utile farsi aiutare da uno psicologo o psicologa che faciliti l’elaborazione della perdita.